lunedì 17 febbraio 2014

Struffoli senza glutine

Tipico piatto della tradizione napoletana, non poteva mancare in casa nostra in versione gluten free!
La tipica decorazione degli struffoli è la "codetta" colorata, ma ho avuto difficoltà a reperirla senza glutine quindi mi sono arrangiata con delle stelline!
 
 
 

Ingredienti:

Per l'impasto:

400 gr di farina BiAglut

4 uova intere + 1 tuorlo

40 gr di zucchero

1/2 bicchiere di liquore rum o limoncello

(io ho usato una fialetta di aroma al rum)

60 gr di burro morbido o strutto

Scorza grattugiata di un limone

Un pizzico di sale

 

Per guarnire:

250 gr di miele denso

Codette colorate (o similari)

 

Per friggere:

Olio di semi o strutto

 
 
Mettete tutti gli ingredienti dell'impasto nell'impastatrice (o in una capiente ciotola se lavorate a mano) ed impastate fino ad ottenere una palla morbida e liscia che metterete a riposare coperta per una mezz'ora.
 
 
Trascorso il tempo di riposo dell'impasto, infarinate leggermente un piano di lavoro e formate dei cilindri sottili (come quando si fanno gli gnocchi) e ricavate tanti piccoli gnocchetti: per le dimensioni osservate la foto qui in alto (ho usato un cucchiaino per dare l'idea).
 
 
Friggete i vostri struffoli in olio ben caldo o in strutto (io ho fatto un mix tra i due!) per pochi secondi, finché non saranno appena dorati, e metteteli ad asciugare su carta assorbente.

 
In una padella versate il miele e fatelo sciogliere a fiamma bassa. Quando sarà diventato liquido, versatevi dentro gli struffoli e ripassateli bene affinché il miele si attacchi bene.
 
Versate gli struffoli così preparati in un piatto, formate la caratteristica montagnola e decorate con le codette colorate. Se preferite, potete versare parte delle codette direttamente nella padella mentre ripassate gli struffoli con il miele.