domenica 21 aprile 2013

Focaccia ripiena senza glutine

 
 
Questa ricetta l'ho presa su una pagina Facebook che seguo: "Le Delizie Dolci e Salate di Mary".
La ricetta originale prevede l'uso di farina di tipo 0 che io ho sostituito con la farina DS Mix-it.
Ho, inoltre, aggiunto all'impasto circa 50 gr di grana grattugiato e 2 salsicce consentite. 
Consistenza tipo pizza genovese, soffice anche fredda e ottima per i pic-nic!
 

Ingredienti per la pasta:

550 gr di farina DS Mix-it

1 bustina di lievito secco consentito

300 ml di latte

50 gr di strutto*

25 gr di zucchero

sale q.b.

2 salsicce consentite

50 gr di grana grattugiato

1 rosso d'uovo per spennellare la superficie

Semi di sesamo o di lino per decorare (facoltativi)

 

Per il ripieno:

Mozzarella

Pomodoro

Lattuga

Prosciutto cotto

Olio e sale

 
Scaldate il latte e scioglietevi dentro il lievito.
Nel cestello dell'impastatrice versate la farina miscelata a sale (un pizzicone) e zucchero e aggiungete il lievito sciolto nel latte.
Impastate un poco e aggiungete le salsicce private della pelle, lo strutto e il grana.
 
Lavorate bene fino a che tutti gli ingredienti non saranno ben amalgamati tra loro.
Non preoccupatevi se il composto risulterà ancora un po' appiccicoso: è proprio così che deve essere.
 
Ungete una teglia (o foderatela con carta forno) e mettetevi dentro il composto: dovrete aiutarvi con le mani "unte" per stenderlo all'interno della teglia. Coprite con carta velina o con un panno umido e fate lievitare per un paio d'ore.
 
Accendete il forno a 180-190°C, spennellate la superficie della focaccia con il rosso d'uovo al quale avrete aggiunto un po' di sale e guarnite, se vi piace, con i semi di sesamo o di lino.
 
Infornate per circa 15 minuti e controllate il grado di cottura con uno stecchino.
 

 
Una volta sfornata la focaccia si presenta così.
Fatela intiepidire su una grata, poi tagliatela a metà, riempitela e ricopritela con lo strato superiore.
 
 
* Nella ricetta originale lo strutto può essere sostituito con una dose uguale di olio di semi, ma io non garantisco la riuscita perché ho provato solo la versione con lo strutto.