sabato 15 settembre 2012

Pizza senza glutine passo passo

Ingredienti:

1,200 kg circa di farina DS Mix it!

650 ml circa di acqua

1/2 cucchiaio di sale fino

1 cucchiaio di olio evo

1 panetto di lievito di birra fresco 

Miscelate 1 kg di farina con il 1/2 cucchiaio di sale in una capiente ciotola (gli altri 200 gr di farina serviranno per dopo...)

In un recipiente versate 1/2 litro di acqua (anche qui il resto potrebbe servire dopo). Se l'ambiente è caldo e l'acqua è a temperatura ambiete potete lasciarla così, altrimenti consiglio di intiepidirla leggermente (non deve essere calda, solo tiepidina). Io ho usato dell'acqua minerale effervescente naturale.
Prendete il panetto di lievito, sbriciolatelo e scioglietelo nell'acqua.

Versate l'acqua con il lievito sciolto nella farina e iniziate a mescolare con un cucchiaio.

Quando otterrete una consistenza gurmosa come in foto, potete iniziare ad aggiungere, pochissimo alla volta, il resto dell'acqua.
ATTENZIONE: l'acqua potrebbe non servire tutta, quindi regolatevi con la consistenza dell'impasto. Se avete aggiunto troppa acqua, aggiustate con un po' di farina. 

Appena la consistenza del composto ve lo consente, iniziate ad impastare con le mani, Quando l'impasto sarà liscio ed omogeneo, coprite la ciotola con un panno asciutto e lasciate riposare per 10-15 minuti. Trascorso questo tempo, riprendete l'impasto e lavoratelo nuovamente per qualche minuto. A questo punto rimettetelo nella ciotola, copritelo con il panno e lasciatelo lievitare per circa un'ora.

Passata la prima ora l'impasto dovrebbe almeno aver raddoppiato il suo volume.

Rivestite delle teglie da forno con l'immancabile cartaforno e stendetevi l'impasto all'interno.
 
 
Una volta steso l'impasto nelle teglie, lasciatelo lievitare ancora un'altra ora, coperto da un panno o da pellicola trasparente. Se la lievitazione avverrà come si deve, l'impasto comincerà a presentare delle bolle d'aria (ho provato a fotografarle ma non so se si vedono bene...).
 
A questo punto abbiamo due alternative: condire le pizze ed infornarle o congelare le basi per un uso futuro. In questo ultimo caso dovremo provvedere ad avvolgere le teglie con pellicola o buste da freezer e riporle nel freezer.
 
Se invece le mangiate subito, potrete iniziare a condirle.
Questa è la versione con le patate (da cruda)...

... con zucchine e pomodori datterini...

... pomodoro e funghi!

Inforniate in forno già caldo a 200° nella parte bassa per consentire alla pasta di cuocere bene; al momento di mettere la mozzarella sopra spostalete nella parte alta. 

Ecco la focaccia! Per evitare le bolle che vedete in foto basterà bucare la pasta con una forchetta prima di infornarla. Io non l'ho fatto perché mi piace così!

Questo è l'aspetto interno: croccante sotto e morbida dentro.